Home / Archive by category "Capire Oggi"

Capire Oggi

Appello agli Emiliani Romagnoli

Cosa c’è in gioco il 26 gennaio Le elezioni di domenica prossima in Emilia Romagna sono decisive. Lo sanno tutti, a destra centro e sinistra. Lo sa anche il clero. Meno le persone che andranno a votare. Ma non sono decisive solo per una normale questione di governo politico, perché l’Emilia Romagna è una regione particolare con una storia particolare. È la regione rossa per eccellenza, fin da...
Leggi tutto

COSA RESTERA DELL’UOMO? di Andrea Ingegneri

Secondo il libro della Genesi, l’uomo è destinato a trarre con fatica i frutti di un duro lavoro dal quale, forse, non potrà mai sottrarsi. Il tema del lavoro ha segnato la storia ed ha dato molto da riflettere a pensatori e filosofi di ogni genere, ed è tutt’ ora considerato l’elemento fondante della nostra repubblica. Eppure sembra che qualcosa di epocale stia per stravolgere questa visione seco...
Leggi tutto

ANCORE DI SALVEZZA di Nili Santoro

Cari genitori, se vi importa ancora che i vostri figli crescano nel cattolicesimo di sempre e pensate di mandarli a catechismo in parrocchia c’è qualcosa dovete sapere: lì non vi è più alcuna traccia della dottrina cristiana. Fareste bene a mandarli ad arrampicarsi sugli alberi. E’ più salubre. Forse qualche sprazzo di eternità potranno intuirlo più facilmente così, nella natura, piuttosto che ...
Leggi tutto

UNA NATURA NON “AMAZZONICA”

LA BELLEZZA DELLA BIOLOGIA (estratto da Kurt Wise, “Devotional Biology: Learning to Worship the Creator of Organisms”, Compact Classroom, reperibile qui: http://compassclassroom.com/shop/product/devotional-biology-textbook/) Traduzione a cura di Stefano Dal Lago La bellezza di Dio Quando si intende il termine correttamente, la bellezza è un concetto olistico. Si dice che qualcosa è bello ...
Leggi tutto

Pagine oscurate, docenti cacciati, gioco finito

Personalmente, non ho mai avuto nessun dubbio, nemmeno quando ero ragazzo, che il liberalismo sia una forma di totalitarismo antiumano non dissimile dalle "famigerate" dittature novecentesche, solo addolcita dal momentaneo benessere - atto a riempire la materia per svuotare e paralizzare lo spirito - e da una sorta di apparente democraticismo e legalismo, atto a sedare le preoccupazioni. Insomma,...
Leggi tutto

Quando la storia chiama

La manifestazione di ieri è stata l'iniziativa di un solo partito (Fratelli d'Italia), pensata e organizzata in pochi giorni, avendo scelto di essere in Piazza Montecitorio il giorno della votazione della Fiducia al governo. Pertanto, per quanto riuscitissima - il che la dice lunga sul vero sentimento del popolo italiano - non poteva certo essere determinante. Poteva solo essere un segnale, e lo ...
Leggi tutto

“Il problema dell’ora presente”

Mi permetto, al fine di attrarre l’attenzione, dato il momento che stiamo vivendo, di utilizzare il titolo di una delle più importanti opere mai composte, scritta agli inizi del XX secolo da mons. Henri Delassus, nella quale viene data spiegazione di quanto sta accadendo nel mondo. Dopo cento e passa anni, questo titolo è più attuale e cogente che mai. Leggo decine e decine, forse centinaia, di ...
Leggi tutto

“Nuovo umanesimo”, Medioevo e teocentrismo

Tutti terrorizzati dal "nuovo umanesimo" di Conte. E avete ragione a essere terrorizzati. Tutti eccitati per le dure parole di Padre Livio a Radio Maria contro il "nuovo umanesimo" di Conte. Ha fatto bene Padre Livio. Ma si è dimenticato di dire che è proprio dal Concilio Vaticano II che la Chiesa ha voluto rivendicare l'umanesimo, dai papi (nessuno escluso) fino al "prete di frontiera". L'um...
Leggi tutto

Il momento della divisione e quello dell’unione

Non c’è bisogno di attendere un “programma di governo”: sappiamo perfettamente cosa intendono fare. In parte lo diranno nel programma, in parte lo faranno e basta, per quanto fattualmente possibile. Pertanto, inutile attendere un programma feticcio. Fare entrare altri milioni di immigrati per attuare l’invasione della nostra patria e delle nostre case. Naturalmente mettendo in galera chi si o...
Leggi tutto

Lettera aperta, una grande gioia… di distacco! di Andrea Peracchio

Avvenire. Egregio Direttore, desidero comunicarLe una grande gioia! Una di quelle gioie che crescono lentamente, una gioia partita da un seme lontano ed arrivata ad un frutto concreto, nell’ambito della propria anima, attraverso approfondimenti, confronti, dialoghi, studi, meditazioni e tanta preghiera. Mi riferisco ad una gioia carica di serenità, giacché passata fra tribolazioni e turbamenti, ...
Leggi tutto
Top