Home / Archive by category "Formazione e lotta delle idee"

Formazione e lotta delle idee

UNA NATURA NON “AMAZZONICA”

LA BELLEZZA DELLA BIOLOGIA (estratto da Kurt Wise, “Devotional Biology: Learning to Worship the Creator of Organisms”, Compact Classroom, reperibile qui: http://compassclassroom.com/shop/product/devotional-biology-textbook/) Traduzione a cura di Stefano Dal Lago La bellezza di Dio Quando si intende il termine correttamente, la bellezza è un concetto olistico. Si dice che qualcosa è bello ...
Leggi tutto

Ritorno al Bon Ton di Nili Santoro

Cari lettori, come spunto per purificarci dalle sozzure della Rivoluzione con i suoi orgogli e la sua aggressività, vogliamo proporre un ritorno al Galateo. Le buone maniere sono segno di nobiltà, prima di tutto d’animo, per mettere ogni cosa al suo posto, ogni persona nel suo ruolo, in risposta ad una certa società liquida che fa acqua da tutte le parti. Per ritornare alla purezza e alla bo...
Leggi tutto

PARANOIE ETICHE DELLE MAMME SCIENZIATE di Nili Santoro

Abbiamo dovuto sottoporci alla penosa lettura dell’ultima follia d’oltreoceano: compare nell’aprile 2016 un preoccupante articolo sulla rivista Pediatrics, organo ufficiale di informazione dell’American Academy of Pediatrics, niente po’ po’ di meno. Le autrici, Jessica Martucci e Anne Barnhill, lavorano al Dipartimento di etica medica dell’Università della Pennsylvania a Philadelphia. Le elites de...
Leggi tutto

LA VERA CHIESA DELLE ORIGINI di E.Feser

Edward Feser è uno scrittore statunitense e docente di filosofia presso il Pasadena City College. Autore di numerose pubblicazioni di orientamento conservatore su temi attinenti alla morale, alla politica e alla religione, si distingue tra l’altro per il suo impegno a favore della rinascita di un’apologetica cattolica radicata nella tradizione tomista. Informazioni biografiche tratte da Interne...
Leggi tutto

18 brumaio

Il 9 novembre 1799 (18 brumaio anno VII), il generale Napoleone Bonaparte compiva il suo colpo di Stato, occupando militarmente la Convezione e prendendo di fatto il potere in Francia, che terrà fino al 1814 e poi nel 1815. La Rivoluzione aveva fallito nella sua fase monarchico-liberale (1789-1792), nella sua fase repubblican-giacobin-terrorista (1792-1794) e nella sua fase repubblican-liberale (...
Leggi tutto

Una data al di là della storia

«Così si perviene al 20 settembre 1870: forse il più piccolo fatto d’armi del Risorgimento; certamente il più grande avvenimento della civiltà umana. Risorgimento: opera della Massoneria! XX Settembre: gloria della Massoneria». "Il più grande avvenimento della civiltà umana", commenta una rivista massonica i giorni seguenti la Presa di Porta Pia. Sembra esagerato, vero? Beh, non lo è, dal lor...
Leggi tutto

SANTUARIO DI POMPEI E GAY-PRIDE:

  da quando questa mattina il Comunicato Stampa del Santuario di Pompei ha fatto la sua comparsa in rete, è stato subito virale. Entrambe le barricate lo hanno usato per commentare il proprio disgusto (se ci si trovava dalla parte giusta del barricata) oppure il proprio apprezzamento (se inevitabilmente la parte della barricata era quella sbagliata). Noi ovviamente stiamo dalla parte...
Leggi tutto

LOGOS E RIVOLUZIONE

Intervista a E. Michael Jones – 5 giugno 2018 A cura di Stefano Dal Lago Apriamo con questa intervista una finestra su  un mondo, quello del tradizionalismo cattolico  contemporaneo di matrice anglosassone e in  particolare americano, ricco di spunti interessanti  ma tutto sommato ancora poco noto in Italia, nonostante  le potenzialità  implicite, se non altro, nelle dimensioni delle iniziat...
Leggi tutto

La meccanica della Rivoluzione

di Massimo Viglione E' il titolo di una celebre opera di Augustin Cochin, esimio storico controrivoluzionario, morto sul fronte della Grande Guerra, dove spiega il modo di procedere delle società segrete - massoneria in primis - nel loro interno e quindi nella società per affermare la Rivoluzione sovversiva del mondo intero. Questa, possiamo dire oggi, procede nell'affermazione del Caos ...
Leggi tutto

Guareschi e il Cattolicesimo irenista… e “mondano”

Abbiamo già avuto più volte modo di intrattenerci su quel grande scrittore cattolico del ‘900 italiano qual è stato Giovannino Guareschi. Un cattolico, ma anche uno scrittore tutto di un pezzo, nel senso che non solo sapeva scrivere francamente, senza “peli sulla lingua” come si suol dire, ma anche con quella capacità di “parlare al cuore” che fa di uno scrittore un grande scrittore. Guareschi ...
Leggi tutto
Top