Home / Capire Oggi / L’aborto in Irlanda

L’aborto in Irlanda

Dagli exit poll risulta che l’Irlanda approva l’aborto addirittura al 68%.
Quanti prelati, dai cardinali in giù, si sono battuti per evitare questo?
Quanti parroci si sono mobilitati per evitare questo?
Quante marce per la vita, processioni, conferenze, sono state organizzate dal mondo cattolico?
I laici in realtà qualcosa hanno fatto, come sempre… da soli, facendo finta di avere un appoggio dietro… come sempre, con la solita recita…
Quanti giornali cattolici hanno fatto campagna per mobilitare le coscienze?
Qualcuno fuori d’Irlanda ha detto una parola per i bambini sventrati nel grembo delle madri?
Ah, dimenticavo…Loro non sono immigrati…
Del resto, mi pare che la 194 abbia lati positivi, vero?
Ecco. Se continuiamo a far finta di non vedere tutto questo, possiamo essere certi che l’esito dello scontro epocale è segnato.
In piccola parte, anche per colpa nostra. Che facciamo finta di non vedere, di non capire. Che continuiamo a recitare. Magari dicendo…” tizio ha detto una frase”… caio ci ha incoraggiato in segreto”…
E i bambini vengono sventrati nel grembo delle madri.
Sì, lo so, chi denuncia queste cose fa la parte dell’infrequentabile.Che ripete sempre le stesse cose…
Ma… qualcuno ha visto tuoni e fulmini, marce e conferenze, dichiarazioni e processioni, dibattiti e articoli? (MV)

Top