CODICE DEI VALORI E DEGLI OBBIETTIVI
DELLA CONFEDERAZIONE DEI TRIARII

MORALE

1) Difesa integrale della vita umana dal concepimento alla morte naturale, con il rifiuto incondizionato dell’abortismo e dell’eutanasismo; lotta a ogni forma di droga e corruzione fisica e morale e riproposizione dei valori e dei costumi di vita della società tradizionale dei nostri avi.

2) Difesa della famiglia naturale e del matrimonio cristiano contro ogni forma di deriva a-morale e genderista, con promozione della diffusione delle scuole parentali per la maggior tutela dei bambini e dei giovanissimi; lotta a tutte le dissoluzioni ideologiche odierne nei loro molteplici sviluppi.

 

POLITICA
3) Difesa della civiltà e dell’identità italiane, con il rifiuto integrale delle politiche immigrazioniste; di contro, avallo per ogni politica finalizzata ad aiutare gli italiani, le nostre imprese, le nostre famiglie, la nostra cultura e il nostro diritto alla giusta legittima difesa; al contempo, promozione e difesa delle nostre tradizioni religiose, culturali, culinarie, artistiche, civili.

4) Contrapposizione alla Unione Europea (come oggi concepita), all’euro e allo strapotere delle banche, strumenti eccellenti del piano mondialista, mediante la riproposizione del giusto valore dello Stato e della sovranità delle patrie come entità di resistenza alla dissoluzione sinarchica e di una nuova e tradizionale visione della stessa Europa, fondata nelle sue radici cristiane e classiche; al contempo, pieno rispetto e costante promozione delle autonomie e delle identità politiche, sociali, civili e culturali locali, nei cardini della visione cristiana della sussidiarietà sociale.

ECONOMIA

5) Contrapposizione ferma al disegno della finanza sinarchica e mondialista dell’imposizione della moneta a debito, che ci rende schiavi dell’usura finanziaria e oppressi da un fiscalismo inumano; lotta per la difesa delle esigenze economiche (lavoro e pensione) e della giusta libertà imprenditoriale degli italiani, quella capacità imprenditoriale che ci ha fatto da sempre ricchi e grandi nel mondo, che è poi lo strumento primo per combattere la disoccupazione.

CULTURA

6) Riproposizione piena, costante, corretta, delle verità storiche, filosofiche, scientifiche, culturali, al fine di combattere l’immenso oceano di menzogne, occultamenti e “riletture” che ci sovrasta da secoli, fin dai banchi di scuola e con ogni mezzo possibile; al contempo, promozione dell’immenso e ineguagliabile patrimonio artistico e culturale della nostra meravigliosa Italia, anche al fine di una rieducazione corretta al senso della Bellezza e per una lotta senza quartiere alle devastanti brutture – soprattutto architettoniche, sia civili che religiose – che ci sovrastano.

FEDE

7) Difesa senza compromessi delle eterne e tradizionali verità teologiche, dottrinali, morali, spirituali e liturgiche della Fede cattolica, opera oggi più che mai necessaria per contrastare la terribile dissoluzione che attanaglia il clero odierno a tutti i livelli.

Top